Copertina rigida vs edizioni economiche: quale preferisci?

images Domenica scorsa, beatamente sdraiata sul lettino in spiaggia, stavo chiacchierando con una mia amica a cui, come a me, piace molto leggere, e non so come ci siamo trovate a disquisire sulla differenza tra le edizioni rilegate con la copertina rigida o quelle in brossura, più economiche. La mia amica ha dichiarato prontamente di preferire le edizioni economiche, meno costose e più leggere, mentre io ho difeso subito strenuamente i libri con la copertina rigida. Da grande amante dei libri non solo per i loro contenuti, ma anche per il loro aspetto, per le copertine e per l’odore della carta, ho sempre amato particolarmente i libri con la copertina rigida, più curati e più resistenti. I libri rilegati in brossura spesso si rovinano anche solo leggendoli, le copertine si stropicciano e nel dorso si creano tutte quelle righe da piegatura. Eppure le argomentazioni della mia amica mi hanno fatto riflettere, e pensandoci bene ho capito che non è così semplice parteggiare per l’una o per l’altra. Così ho stilato una lista dei pro di entrambe le tipologie di edizioni: continua a leggere su www.paroleacolori.com

Annunci

14 thoughts on “Copertina rigida vs edizioni economiche: quale preferisci?

  1. Ottima argomentazione! Personalmente AMO le copertine rigide mi danno una sensazione fantastica, i fogli sono più protetti (che odio quando si stropicciano) e quando lo tengo in mano mi dà più sicurezza… non so forse è una mia suggestione ma li preferisco di gran lunga ^^

    Mi piace

  2. Non lo so, io mi faccio molto ispirare da il libro in se… Se l’edizione economia non costa tanto di meno di quella con la copertina rigida allora prendo anche quella che costa un pochino di piú, comunque 🙂

    Liked by 1 persona

  3. Io adoro i libri in copertina rigida! Ma anche quelli economici, soprattutto le vecchie edizioni della Feltrinelli, poichè avevano le pagine spessissime e un odore buonissimo! Le edizioni vecchie della Mondadori, poi, erano stampate su un tipo di carta che si ricavava da un albero particolare, mi pare di ricordare fosse indiano, e quindi avevano un odore fantastico *_* però ora le edizioni tascabili sono davvero una rovina: appena escono dalla libreria hanno già tutti bordini piegati e io tento di salvarli al meglio per farli rompere. Stanno risparmiando alla grande sulla carta, che non ha più quel buon odore di un tempo… Quindi, ora posso dire di preferire le edizioni con copertina rigida solo perchè ancora mantengono un certo standard! (wow, che sproloquio pazzesco)

    Liked by 1 persona

    1. Hai perfettamente ragione!! L’odore della carta dei libri di qualche decennio fa è favoloso! Adesso purtroppo si risparmia molto sull’aspetto esteriore dei libri… E a me personalmente non piace molto questa cosa, ecco perché mi piacciono le edizioni inglesi…

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...